SEMBIANZE DI UN NAPOLETANO DA OLTRE MEZZO SECOLO IN MESSICO

ITALIANO

SALVATORE SABELLA, NASCE A NAPOLI IL 30 MARZO DEL 1929, PRIMOGENITO DI VINCENZO E DI BRACALE ANNA, QUALE INFERMIERA PER OLTRE 40 ANNI ALL'OSPEDALE DEGLI INCURABILI DI NAPOLI, FÚ DIPENDENTE, NEGLI ULTIMI ANNI IN VITA, DEL PROFESSORE GIUSEPPE MOSCATI, SANTIFICATO IL 20 OTTOBRE DEL 1987, DA S.S. GIOVANNI PAOLO II.

NEL 1936 A RICHIESTA DI SUA MADRE, FATTA ALLA PRINCIPESSA DEL PIEMONTE MARIA JOSÉ DI SAVOIA, VENNE AMMESSO COME INTERNO AL CONVITTO VITTORIO EMANUELE DI PIAZZA CARLO III DI NAPOLI, PER FREQUENTARE I PRIMI STUDI.

NEL 1940 SUO PADRE VENNE CHIAMATO ALLE ARMI, AL SUO TERMINE, FÚ CONDECORATO CON LA CROCE DI BRONZO AL MERITO DI GUERRA. SALVATORE ALL’ ÉTÁ DI UNDICI ANNI RIMASE A CAPO FAMIGLIA, FORMATA DA 7 MEMBRI.

DAL 28 SETTEMBRE AL 1o OTTOBRE DEL 1943 PRESE PARTE ALL' INSURREZIONE PER LA LIBERAZIÓNE DI NAPOLI DAI TEDESCHI, PARTECIPANDO ATTIVAMENTE DURANTE LE QUATTRO GIORNATE IN VIA FORIA, PORTA SAN GENNARO. PER IL SUO VALORE, VENNE RICONOSCUITO DAI COMPAGNI DEL SUO GRUPPO, ALCUNI ANCORA VIVENTI.

NEL 1948 VENNE ARRUOLATO AL SERVIZIO DI LEVA NELLA MARINA MILITARE, NEL BATTAGLIONE SAN MARCO.

NEL 1950 VENNE AMMESSO NEL CORPO DELLE GUARDIE DI PUBBLICA SICUREZZA, AL COMANDO RAGGRUPPAMENTO DI ROMA, PRESTANDO SERVIZI SPECIALI.

IL 24 LUGLIO DEL 1954 LASCIÓ L' ITALIA, PER EMIGRARE AL MESSICO PER SPOSARE UNA CITTADINA MESSICANA CONOSCIUTA A ROMA QUALE STUDENTESSA DI CANTO LIRICO, AL SUO ARRIVO SI SPOSA CON LUCILLA DIAZ OROPEZA, IN ARTE "LUCILLA SABELLA" CHE PER LA SUA BRILLANTE CARRIERA VENNE ONORIFICATA NEL 1977, CON L'AQUILA DI TLALTELOLCO, MASSIMA DISTINZIONE MESSICANA CONCESSA AGLI ARTISTI, DAL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI SANTIAGO ROEL. UNA SCUOLA ED UN KIOSCO DELLA PIAZZA PIÚ IMPORTANTE DI MONTERREY "ZARAGOZA" LE SONO DEDICATE COL SUO NOME, POST MORTEM, AVVENUTO IMPROVVISAMENTE NEL 1983.

NEL 1957 DAL MATRIMONIO NACQUE SUO UNICO FIGLÍO VINCENZO, ATTUALMENTE PRIMARIO, PROFESSORE IN GINECOLOGÍA ONCOLOGICA E DI CHIRURGIA LARASCOPICA E ROBOTICA ASISTITA , DEL CENTRO MEDICO DELL' UNIVERSITÁ DEL TEXAS IN SAN ANTONIO.

DAL SUO ARRIVO A MESSICO DIEDE INIZIO LE ATTIVITÁ COMMERCIALI, RELAZIÓNATE CON LE IMPORTAZIÓNI DI PRODOTTI ITALIANI. PÓSTERIORMENTE COME RAPPRESENTANTE DI PRESTIGIOSE MARCHE DI OROLOGI SVIZZERI: PATEK PHILIPPE, OMEGA, TISSOT, PIAGET, COME ANCHE NEL RAMO DELLE COSTRUZIONI E BENI IMMOBILI.

NEL 1955 DOPO POCHI MESI DAL SUO ARRIVO A MONTERREY, REALIZZÓ UN SALVAMENTO, A RISCHIO DELLA PROPRIA VITA, DI 7 PERSONE DA UN VORACE INCENDIO DI UN AUTOBÚS CITTADINO ALIMENTATO DA GAS BUTANO; DOPO ANNI NEL 1997, GLI VENNE CONFERITO DALLE MASSIME AUTORITÁ MILITARI E CIVILI DELLO STATÓ UNA MEDAGLIA D' ARGENTO AL MERITO, PER L' EROISMO CÍVICO, E, PER L' ALTO SENSO DEL DOVERE UMANITARIO, IN UNA IMPORTANTE E NUMEROSA CERIMONIA PUBBLICA.

NEL 1968 PARTECIPÓ COMO TESORIERE FONDATORE DEL PRIMO COMITATO DELLA "DANTE ALIGHIERI" E DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN MONTERREY E, NEL 1986 RIFONDA LA SECONDA SOCIETÁ ITALO MESSICANA "DANTE ALIGHIERI" TUTT'ORA MOLTO ATTIVA.

NEL 1989 VENNE ELETTO PRESIDENTE FONDATORE DELLA COMPAGNIA DI 'OPERA DI MONTERREY CON LA COLLABORAZIONE, DEL FAMOSO MAESTRO CONCERTATORE ITALIANO "ANTÓN GUADAGNO", CON CHÍ NEL 1959 COLLABORÓ ALLA FORMAZIONE DELL'ORCHESTRA SINFÓNICA, DELL'UNIVERSITÁ DEL NUEVO LEON, PRESENTANDO CANTANTI ITALIANI DI PRESTIGIO INTERNAZIONALE: MARIO MALAGNINI , MARCELLO GIORDANO ED ALTRI.

NEL 1990 PRESENTÓ UN LIBRO AUTOBIOGRAFICO "EL OTRO MUNDO DE SALVATORE SABELLA", L'ALTRO MONDO DI SALVATORE SABELLA, DONANDO L'IMPORTO TOTALE DELLE VENDITE AL D.I.F. DI MONTERREY, PARI ALLA U.N.I.C.E.F.

NEL 1997 DOPO UN LUNGA INVESTIGAZIONE, PRESENTA UN SUO SECONDO LIBRO SULLA STORIA DI QUATTRO SECOLI DELLE PRESENZA ITALIANA IN MONTERREY, COME IL LORO APPORTO ALLO SVILUPPO IN TUTTI CAMPI, DELLA VITA SOCIOECONOMICA E CULTURALE DELLA CITTÁ, DALLA SUA FONDAZIONE DATA NEL 1596, ATTUALMENTE CONSIDERATA PER LA SUA IMPORTANZA INDUSTRIALE LA MILANO DEL MESSICO.

NEL 1997 PROMOSSE CON LE AUTORITÁ MUNICIPALI CHE, UNA PIAZZA DI UNA IMPORTANTE ARTERIA CITTADINA VENISSE BATTEZZATA CON IL NOME "ITALIA", NELLA QUALE, SI DIEDE INIZIO ALLA COSTRUZIONE DI UN MONUMENTO DI 15 METRI DI ALTEZZA ERETTO PRINCIPALMENTE CON QUATTRO ELEMENTI BASICI, CHÉ LA TECNOLOGÍA ITALIANA A SVILUPPATO NEL TEMPO IN MONTERREY. IL FERRO, IL CEMENTO, IL VETRO E LA CERÁMICA. DEDICATO NON SOLO ALLA MEMORIA DEGLI ITALIANI DEL PASSATO, PRESENTE E FUTURO, MA ANCHE COME SÍMBOLO DI AMICIZIA FRÁ L 'ITALIA E MESSICO, RAPPRESENTATA CON LE DUE BANDIERE DEGLI STESSI COLORI, CHE SVENTOLANO, COMO SEGNO DI UNIONE DI DUE POPOLI FRATELLI LATINI. L’ INAGURAZIONE, AVVENNE IL 18 FEBRAIO DEL 2000 CON L’ ASSISTENZA DI UN NUMEROSO PUBBLICO ITALIANO E MESSICANO, CON LA PRESENZA DELLE AUTORITÁ, MILITARI E CIVILI DELLO STATO, COME ANCHE LA RAPPRESENTANZA UFFICIALE DA PARTE DELL' AMBASCIATA D' ITALIA IN MESSICO, DEL CONSIGLIERE DOTT. FABRIZIO MAZZA.

IL 17 OTTOBRE DEL 2001 PRESENTA UN’ ALTRO LIBRO STORICO "UN SUEÑO REALIZADO" ("UN SOGNO REALIZZATO") INCLUDE, UNA SECONDA EDIZIONE ATTUALIZZATA DELLA PRESENZA ITALIANA IN MONTERREY, UN TESTIMONE FOTOGRAFICO DI UN SECOLO DELLA STESSA COMUNITA, COME ANCHE LA STORIA DEL MONUMENTO ALL' AMICIZIA FRA ITALIA E MESSICO, ALLO STESSO TEMPO PRESENTA UNA ESPOSIZIONE GASTRONOMICA DI VARIE REGIÓNI D' ITALIA.

NEL 2001 É STATO ELETTO PRESIDENTE DI UN COMITATO PER PROMUOVERE LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO CULTURALE ED UN MUSEO DEDICATO AI COMPOSITORI DELLA MUSICA TIPICA MESSICANA DEL NORDEST.

NEL 2001 HA PARTECIPATO ALLA FORMAZIONE CON DISTINTE PERSONALITÁ DELLA CULTURA, ED ALCUNI DIPLOMATICI RAPPRESENTANTI IN MONTERREY, UN CONSIGLIO CULTURALE DELLA COMUNITÁ EUROPEA IN IL MESSICO, ASSOCIAZIONE CIVILE, LE CÚI FINALITÁ SONO DI REALIZZARE INTERCAMBI CULTURALI CON I PAESI MEMBRI, ATTRAVERSO LE LORO AMBASCIATE RAPPRESENTATE IN MESSICO, SENZA FINE DI LUCRO.

NEL 2003, GLI VIENE CONFERITO LA NOMINA DI CITTADINO ONORARIO DI SAN ANTONIO TEXAS, COME PROMOTORE CULTURALE NELL´AMBITO INTERNAZIONALE.

IN MAGGIO 2006 RICEVE LA PRESEA D'ORO AL MERITO CIVICO, MASSIMA DISTINZIONE CONCESSA AD UN CITTADINO ITALIANO DA PARTE DEL GOVERNO DELLO STATO DEL NUEVO LEON MESSICO, PER MERITI OTTENUTI NELLE ATTIVITÁ CULTURALE., PER LA SUA VITA UMANISITICA ED IL SUO SENSO DEL DOVERE, CHE FANNO LA SINTESI DELLA NOSTRA CULTURA MESSICANA.

IN AGOSTO 2006 GLI VIENE CONFERITO IL DOTTORATO "HONORIS CAUSA" IN UMANISMO DALLE MASSIME AUTORITA DELL’ UNIVERSITÁ INTERAMERICANA DEL NORTE DI MONTERREY MESSICO.

NEL MESE DI OTTOBRE PRESENTA IN COAUTORIA SU NUEVO LIBRO PASCALE COSTANZA MEDICO DI DUEMONDI, FONDATORE NEL 1828, DELLA PRIMA CATTEDRA DI MEDICINA NEL NUOVO LEONE.

IN 2016 RICEVE LA MEDAGLIA D'ORO AL MERITO DI GUERRA DALLE AUTORITA DELLA CITTA DI NAPOLI, PER LA SUA PARTICIPACIONE NEL 1943 PER LA LIBERAZIONE DI NAPOLI DAI NAZISTI DURANTE LE EROICHE QUATRO GIORNATE

IN 2016 RICONOSCIMENTO DALLA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN MESSICO

IN 2017 RICONOSCIMENTO DAL CONGRESSO DELLO STATO DEL NUEVO LEON

IN 2018 RICONOSCIMENTO DALLA UNIVERSITÁ AUTONOMA DEL NUEVO LEON

 

INOLTRE É MEMBRO DI VARIE ORGANIZZAZIONI SOCIALI, CULTURALI ED UMANISTICHE.

I.- PATRONATO UIVERSITARIO DI CARDIOLOGÍA.

II.-ASSOCIAZIONE DI CITTÁ SORELLE.

III.- CONSIGLIO CULTURALE DELLO STATO DEL NUEVO LEÓN.

IV.- CONSIGLIO DI BUON VICINO CON (U.S.A.)

V.- SOCIETÁ DI STORIA GIOGRAFIA E STATISTICA DELLO STATO DEL NUEVO LEÓN.

VI.- CAVALIERE DELL' ORDINE DI "CRISTOFORO COLOMBO"

VII.- PRESIDENTE E GIUDICE AUSILIARE DELLA SUA ZONA RESIDENZIALE.

VIII.- VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CULTURALE DELLA COMUNITÁ EUROPEA PER IL MESSICO A.C.

IX.- PRESIDENTE FONDATORE DELLA SOCIETÁ, "PRESENZA ITALIANA IN MONTERREY", LE QUALI FINALITÁ SONO. AGGRUPPARE LE FAMIGLIE ITALIANE E DISCENDENTI, COME GLI AMICI E SIMPATIZZANTI DI ITALIA, PER PROMUOVERE LA CULTURA ITALIANA, USI, COSTUMI E TURISMO.

HA RICEVUTO ELOGI DAL SIG. MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI ON "LAMBERTO DINI, SIG MINISTRO PER GLI ITALIANI NEL MONDO ON. MIRKO TREMAGLIA, COME ANCHE DALLE AUTORITÁ DIPLOMATICHE ITALIANE DELLA AMBASCIATA IN MESSICO, DAI SIGNORI AMBASCIATORI E CONSIGLIERI COME: ARPESANI, MULAS, BELCREDI, CATTANI, EMILIANO LONGHI, FABRIZIO MAZZA, ANGELO PANTALEONI E MARIO MAJOLINI QUEST’ ULTIMO NEL 1997 INOLTRÓ AL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI A ROMA LA PROPOSTA PER UNA ONORIFICENZA, PER LE SUE ATTVITÁ CULTURALI DURANTE QUASI MEZZO SECOLO DI VITA IN MESSICO.

 

SEMBLANZAS SALVATORE SABELLA BRACALE

 

ESPAÑOL

Originario de Nápoles, Italia. Desde su llegada a Monterrey en 1954, se integra por completo a la sociedad regiomontana, dedicando gran parte de su vida al servicio de las actividades sociales y culturales en el ámbito nacional e internacional. En 1959 colabora a la formación de la Orquesta Sinfónica y de la Opera Universitaria de la Universidad de Nuevo León.

En 1968 participa en la fundación del Comité de Nuevo León "Dante Alighieri" y en la refundación de la misma Sociedad en 1986. En 1975 por decreto presidencial le viene otrogada la nacionalidad mexicana. En 1989 es electo Presidente Fundador de la Compañia de Opera de Monterrey, A.C.

En 1990 presenta su libro autobiográfico "El otro mundo de Salvatore Sabella". En 1992 en el "V Centenario de los dos Mundos", le es otorgado por autoridades municipales de Escobedo, N.L. un reconocimiento por su vida humanística y por su obra cultural.

En 1996 contribuye a la realización del magno evento sinfónico en el Obispado en conmemoración a la fundación del IV Centenario de Monterrey. En el mismo año presenta varias conferencias sobre "IV siglos de Historia de la ópera en el Mundo" recibiendo por ello reconocimiento de varias instituciones universitarias y la "Corchea de Oro”, que otorga la Sociedad Musical "Parnassos" a ciudadanos que se distinguen culturalmente.

En 1996 es electo Presidente Fundador de la Asociación "Presenza Italiana en Monterrey".

En 1997 en el 150 Aniversario de las Gestas Heróicas de los Niños Héroes de Chapultepec le es otorgado públicamente por la VII Zona Militar y por el Gobierno del Estado una medalla de plata, por su conducta ejemplar y por su profundo sentido del deber, por haber realizado un acto heroico cívico. En 1955 salvando de un voraz incendio en un autobús de pasajeros a varias personas, en riesgo de su propia vida recordado como el "butanazo". En 1997 presenta su libro de investigaciones históricas, "IV Siglos de Presencia Italiana en Monterrey", destinando su importe para la construcción de un monumento para simbolizar y reafirmar la amistad entre Italia y México, inaugurado en febrero del año 2000, mes internacional de la amistad, situado en la Piazza Italia, en Calzada del Valle y Río Rosas, Garza García, Nuevo León. Es miembro del Consejo Cultural de Nuevo León, de la Sociedad Nuevoleonesa de Historia Geográfica y Estadística, de la Asociación Nacional de Ciudades Hermanas y Presidente de la Asociación Presencia Italiana en Monterrey. Vicepresidente del Consejo Cultural de la Comunidad Europea para México A.C. Presidente del Patronato para la construcción del Centro Cultural y Museo de la Música Norestense en Los Ramones, N.L.

Asimismo ha formado parte de diversas asociaciones, entre las que destacan el Patronato Universitario de Cardiología de la Universidad Autónoma de Nuevo León y la Orden de Caballeros de Colón, desempeñándose además como Presidente y Juez Auxiliar de su zona residencial.

En el 2003, le es conferido el Nombramiento de Ciudadano Honorario de la ciudad de San Antonio, Tx, por promover las relaciones culturales entre San Antonio y Monterrey.

En mayo de 2006, le es otorgada la medalla al mérito cívico, máxima distinción concedida por el Gobierno del Estado de Nuevo León.

En agosto de 2006, obtiene el grado de Doctorado Honoris Causa en Humanidades, por la Universidad Interamericana del Norte.

En Octubre del 2008, presenta en coautoria su nuevo libro ¨Pascale Costanza¨ medico de dos mundos, fundador en el año de 1828, de la primera cátedra de medicina en Nuevo León.

Noviembre 2008 participa como juez calificador del concurso de nuevos valores del canto lírico Fanny Anitua en la ciudad de Durango

Del 2009 a la fecha ha recibido reconocimiento de varias autoridades

2016 Reconocimiento de la Sociedad Dante Alighieri de Monterrey

2016 Recibe la medalla de Oro al merito de guerra de las autoridades de la ciudad de napoles, por su participacion para la liberacion de su ciudad natal napoles de la ocupacion nazista en 1943 a la edad de 15 años durante la segunda guerra mundial.

2017 Reconocimiento de la camara de comercio italiana en mexico

2018 Reconocimiento de la Universidad Autonoma de Nuevo Leon por su aportacion a la cultura musical.

Miembro de varias organizaciones cultural y humanisticas

  • Patronato Universitario de Cardiologia, Presidida por el eminente cardiologo DR. Enrique C. Livas Villareal
  • Asociacion de ciudadaes Hermana Del consejo cultural de nuevo leon
  • Asociacion del consejo de buena vecindad
  • Miembro de la sociedad de historia, geografia y estadisticas de Nuevo Leon
  • Caballero de la orden de Cristobal Colon.
  • Presidente y juez auxiliar de su colonia residencial
  • Miembro del Club Rotary Internacional #1 de Monterrey